Lampadario ufo 2010

Novitá / Ispirazioni / Eventi

Ecobonus, sisma bonus e fotovoltaico al 110%

Maggio 2020

Clicca qui e scrivici per sapere a quali detrazioni hai diritto e esoprire come riceverle

Dal 1 luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2021,

  • Interventi di isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali che interessano l'involucro dell'edificio con un'incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell'edificio medesimo. É anche previsto che i materiali isolanti utilizzati rispettino i criteri ambientali minimi per l'affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici di cui al decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare 11 ottobre 2017;
  • tetto di spesa: ammontare complessivo delle spese non superiore a euro 60.000 moltiplicato per il numero delle unitá immobiliari che compongono l'edificio;
ecobonus 110%

Per l'impiantistica

  • Interventi sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione, con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto, a pompa di calore, ivi inclusi gli impianti ibridi o geotermici, anche abbinati all'installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo, ovvero con impianti di microcogenerazione; tetto di spesa: ammontare complessivo delle spese non superiore a euro 30.000 moltiplicato per il numero delle unitá immobiliari che compongono l'edificio ed é riconosciuta anche per le spese relative allo smaltimento e alla bonifica dell'impianto sostituito;
  • Interventi sugli edifici unifamiliari per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a pompa di calore, ivi inclusi gli impianti ibridi o geotermici, anche abbinati all'installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo, ovvero con impianti di microcogenerazione; tetto di spesa: ammontare complessivo delle spese non superiore a euro 30.000 ed é riconosciuta anche per le spese relative allo smaltimento e alla bonifica dell'impianto sostituito;
  • L'acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi, di schermature solari e di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto

E per il fotovoltaico

  • Per l'installazione di impianti solari fotovoltaici connessi alla rete elettrica su edifici; tetto massimo: ammontare complessivo delle stesse spese non superiore a euro 48.000 e comunque nel limite di spesa di euro 2.400 per ogni kW di potenza nominale dell'impianto solare fotovoltaico, da ripartire tra gli aventi diritto in cinque quote annuali di pari importo; in caso di interventi:
    1. di ristrutturazione edilizia;
    2. nuova costruzione;
    3. ristrutturazione urbanistica
  • Il limite di spesa é ridotto ad euro 1.600 per ogni kW di potenza nominale.
  • Per l'installazione contestuale o successiva di sistemi di accumulo integrati negli impianti solari fotovoltaici agevolati con il superbonus, alle stesse condizioni negli stessi limiti di importo e ammontare complessivo; tetto massimo: nel limite di spesa di euro 1.000 per ogni kWh di capacitá di accumulo del sistema di accumulo.

Tavolo Elle

Gennaio 2019

Urbanistica

Quando applicata rispetta le persone e l'ambiente.

Febbraio 2017

Progetto bagno minimale

Progetto per la realizzazione di un bagno.

27 April 2015

Sottopentola Star

Relizzato video promozionale per Sottopentola salva spazio progettato e realizzato dallo studio. Smontato puÓ essere riposto nel cassetto delle posate. Ecologico, realizzato in 100% allumino riciclato e riciclabile.

27 November 2014

casa del ferrarista

Casa del Ferrarista

Render per il progetto della Casa del Ferrarista

13 Genuary 2014

formella campanile giotto firenze architettura

Chi lavora con le sue mani é un lavoratore. Chi lavora con le sue mani e la sua testa é un artigiano. Chi lavora con le sue mani e la sua testa ed il suo cuore é un artista.

September 2013

piani ortogonali

Credo nell'ortogonalitá dei piani

Febbraio 2013

Un'utopia é tale finchè non si decide di realizzarla

Novembre 2012

E' più impegnativo costruire lo spazio vuoto che quello pieno

2012

Il risultato della massima complicazione è la semplicità

2011

L'ordine è una questione di metodo,
l'organizzazione è la metà del lavoro

2010